AMERICAN MUSIC CLUB

american music club web
10/10/2008 21:30
10/10/2008 23:30
Viper Theatre / Firenze
Ingresso: 
posto unico ingresso euro 15 + d.p

La musica americana in una sola band.
L'avventura degli American Music Club parte da lontano, dai primi anni Ottanta, e segue l'evoluzione personale e artistica del cantautore californiano Mark Eitzel, l'unico membro della band a resistere ai numerosi cambiamenti di line-up avvenuti nel corso degli anni.
Tutto inizia nel 1982, quando Mark, rientrato da poco a San Francisco dopo un periodo passato in viaggio al seguito del padre, militare di professione, fonda la band insieme al chitarrista Scott Alexander, al batterista Greg Bonnell e al bassista Brad Johnson. Dopo poco, però, Scott e Greg lasciano il gruppo e vengono sostituiti da Mark Pankler (aka Vudi), Dan Pearson e Matt Norelli.
L'album di debutto datato 1985, "The Restless Stranger", è seguito due anni dopo da "Engine", che presenta un sound più organico, anche grazie al contributo determinante del producer Tom Mallon.
Il successo di pubblico arriva nel 1988 con "California" ma, paradossalmente, il gruppo ha un maggior numero di fan in Gran Bretagna. Proprio per il mercato britannico viene quindi pubblicato il disco "United Kingdom" (1989), contenente brani da studio e pezzi live.
Due anni dopo arriva nei negozi "Everclear", che attira l'attenzione delle major sul gruppo, ora composto da Eitzel, Vudi e Pearson, a cui si sono uniti il polistrumentista Bruce Kaphan e il batterista Tim Mooney.
Nel 1993 esce "Mercury", che non conquista particolare attenzione da parte di critica e pubblico, ed è seguito l'anno dopo da "San Francisco", disco che segna lo scioglimento della band.
Eitzel intraprende la carriera solista, pubblicando alcuni lavori di buon successo, in bilico tra indie-rock, jazz e pop. Devono passare quasi dieci anni prima che si parli di una reunion: è il 2003 e l'occasione è la pubblicazione di "Love Songs For Patriots", disco promosso con un lungo tour negli States e in Europa.
La decisione di trasferire il quartier generale da San Francisco a Los Angeles causa l'ennesimo cambiamento nella formazione: Tim Mooney e Dan Pearson vengono sostituiti dal bassista Sean Hoffman e dal batterista Steve Didelot.
Nel febbraio 2008 esce il nuovo lavoro degli American Music Club, "The Golden Age"
un disco di rara bellezza

2008 - 2013 © Copyright Le Nozze di Figaro | Musica Spettacoli Eventi  - All Rights Reserved.
Sede legale: LE NOZZE DI FIGARO S.r.l. | Via Del Ponte di Mezzo, 30 | 50127 Firenze | P.IVA 04220150488

 

Assomusica Mail TicketAeroporto di FirenzePubliacqua