GIANNA NANNINI

gianna nannini web
18/09/2008 21:00
18/09/2008 23:30
Nelson Mandela Forum / Firenze
Ingresso: 
primo settore posto numerato 46

1956 - Gianna Nannini nasce a Siena il 14 giugno.
1975 - A 19 anni, e con 7 di conservatorio alle spalle, lascia la famiglia per andare a vivere a Milano. Qui frequenta numerosi locali ‘off’ dove si fa subito notare dalla storica Dischi Ricordi che le offre il primo contratto e pubblica il suo primo album: GIANNA NANNINI.
1977 - Intreccia le prime collaborazioni importanti, come quella con la PFM. Esce il secondo Lp, UNA RADURA. Inventa i suoi primi concerti piano- voce.
1979 - Esce l’album CALIFORNIA, il disco della svolta rock che, insieme al singolo ‘America’, metafora del sogno masturbatorio/narcisista americano, la farà approdare, nel 1980, ai primi posti delle classiche anche in Germania e nel Nord Europa
1981 - Dopo l’uscita di “G.N.”, album di sapore sperimentale, Gianna incontra Peter Zumsteg, manager di vasta esperienza internazionale, con il quale fonda l’etichetta autogestita Gienne. La loro collaborazione durerà ventitré anni.
Compone la colonna sonora del film “Sconcerto Rock” di Luciano Mannuzzi, prodotto da Bernardo Bertolucci.
1982 - Dall’incontro col produttore Conny Plank (Eurythmics, Devo, Kraftwerk, Ultravox) nasce LATIN LOVER, a cui collaborano musicisti come Annie Lennox, Jackie Liebezeit (Can), Hannette Humpe. Questo quinto album è un grande successo europeo (disco d'oro in Germania, Austria e Svizzera) a seguito del quale, nell’ottobre dello stesso anno, Gianna salirà sul palco del leggendario Rockpalast di Essen insieme a Kid Creole & The Coconuts e a Little Steven.
1983 - Interpreta il ruolo di Titania nel primo film di Gabriele Salvatores “Sogno di una notte di mezza estate”; collabora anche alla colonna sonora del film.
1984 - Esce PUZZLE. La canzone “Fotoromanza”, il cui videoclip porta la firma di Michelangelo Antonioni, è il leit-motiv dell'estate e le fa vincere il Festivalbar, Vota la voce e Telegatto d'oro. In primavera il suo tour europeo riscuote grande successo; a questo fa seguito, nell’estate dello stesso anno, il tour italiano che sfocia nella registrazione del primo cd live di Gianna, TUTTO LIVE. Tiene concerti a Berlino, al Montreux Jazz Festival, a Siena e a Colonia.
1986 - Sull’onda dei grandi consensi internazionali, esce il nuovo album, PROFUMO, che viene rilasciato in tutta Europa e vende oltre 1.000.000 di copie.
1987 - È l’anno della consacrazione di Gianna: con MASCHI E ALTRI, sua prima raccolta di hit, vende oltre un milione e mezzo di copie in Europa; il 1° maggio partecipa a un concerto eccezionale: insieme a Sting e Jack Bruce canta, alla Schauspielhaus di Amburgo, una selezione di canzoni di Bertoldt Brecht e Kurt Weill. Lo show verrà trasmesso sulle reti Rai e su diversi canali televisivi europei. Il successo di critica e di pubblico in tutta Europa è ormai grande. In dicembre muore Conny Plank.
1988 - Esce l’album MALAFEMMINA prodotto insieme ad Alan Moulder (Smashing Pumpkins, Nine Inch Nails).
1989 - E’ l’anno dei Mondiali di Calcio in Italia. Gianna scrive un testo assieme a Edoardo Bennato, e lo canta su musica di Giorgio Moroder: è “Un’estate italiana”, la sigla di Italia '90, le cui royalties relative al testo vengono devolute ad Amnesty International.

1990 - Nasce l’album SCANDALO prodotto con Dave M. Allen (The Cure) e una band di musicisti di diversi paesi europei insieme ai quali, ancora una volta, Gianna riempie gli stadi di mezza Europa. Il successo della trionfale tournée è documentato da un album dal vivo e da un long form video dal titolo “Giannissima”.
1993 - Esce in tutta Europa il nuovo album X FORZA E X AMORE”, album radical folk, contenente canzoni ispirate al “cantar toscano”. Il singolo ‘Radio Baccano’ vede anche la partecipazione di Jovanotti
1995 - Esce DISPETTO, un album che per la terza volta vede la collaborazione di Dave M. Allen, già produttore dei ‘Cure’. Nello stesso periodo Gianna si laurea in filosofia con una tesi dal titolo “Il corpo nella voce - Relazioni corpo-voce in una prospettiva di antropologia musicale”. In questi anni l’impegno di Gianna per le cause civili e umanitarie si rafforza: tra gli appuntamenti più importanti, il Concerto di Solidarietà per gli Immigrati a Cinecittà, in cui Gianna si esibisce sul palco insieme, tra gli altri, a Pino Daniele, Jovanotti e Luca Carboni; il Concerto per il Tibet a Torino, che la vede protagonista assieme a Timoria, Nomadi e un Coro di 16 Monaci Tibetani e l’Extravaganza Club Tour, organizzato usando esclusivamente energia solare. Quest’ultima iniziativa segna l’inizio della collaborazione di Gianna con gli attivisti di Greenpeace, fino a vederla, nel luglio del 1995, al centro dell’azione più eclatante dell’organizzazione ambientalista in Italia: alle 11.40 del mattino, con un “commando” di attivisti, Gianna si arrampica su un balcone di Palazzo Farnese a Roma, sede dell’Ambasciata Francese, e improvvisa un concerto di protesta contro la decisione di riprendere gli esperimenti nucleari nell’atollo di Mururoa. Il 1996 è anche l’anno di BOMBOLONI, antologia di alcuni dei suoi greatest hits.
1997 - Dalla partnership con il produttore Fabrizio Barbacci (Ligabue, Negrita) prenderà vita nel settembre del ’98 il nuovo album CUORE.
1998 - CUORE porta alla collaborazione artistica con Wil Malone (The Verve, Depeche Mode, Who, Dido, Massive Attack) che curerà gli archi dell’album.
2000 - Gianna inaugura il nuovo millennio a Torino davanti a 500.000 persone.
2001 - Gianna si trasferisce per qualche mese a Catania dove collabora con un trio post-punk di Catania e con la scrittrice Isabella Santacroce; da questo nuovo incontro nasce il disco ARIA (2002) dove Gianna compie una grintosa escursione fuori dagli schemi, fondendo il suo rock melodico mediterraneo con un pop-rock elettronico contemporaneo.
Nello stesso periodo Gianna comincia a lavorare alla colonna sonora del film “Momo alla conquista del tempo”, su incarico di Enzo D’Alò, il più celebre regista italiano di cartoni animati.
Da sempre impegnata a favore del disarmo, ma con discrezione, al fine di scongiurare qualsiasi strumentalizzazione, in risposta all’11 settembre Gianna partecipa in incognito alla Marcia della Pace Perugia-Assisi.
2003 - Per due volte consecutive si reca a Baghdad per dare il suo contributo alla ricostruzione dell’accademia delle belle arti e alla scuola di musica.
2004 - E’ l’anno di PERLE: la sua aggressiva anima rock fa posto a una dimensione più intimista, riproponendo al pubblico 12 piccoli gioielli della sua discografia e l’inedito “Amandoti”, cover dell’omonimo brano di Giovanni Lindo Ferretti, in versione acustica.
Dopo l’uscita di questo album Gianna decide di voltare pagina e di affidare il suo management ad Adele Di Palma per Cose di Musica.
2005 - Pubblica con Rizzoli IO, “autoscatto senza rimpianti”, antidiario a ritmo di rock.
2006 – Il 27 gennaio esce l’album ‘Grazie’ clamoroso successo di vendite che fa conquistare a Gianna ben 5 dischi di platino (oltre 400 mila copie) e la impone ai primi posti della classifica per oltre un anno mentre i singoli ‘Sei nell’anima’ e ‘Io’ dominano le playlist radiofoniche e di vendita online. Dopo l’uscita del nuovo disco parte una lunga e fortunatissima tournée italiana. Nel frattempo il disco esce anche in Europa dove vende oltre 100 mila copie.
2007 – In aprile esce l’album ‘Gianna Nannini - Pia, come la canto io’, prima forma dell’opera teatrale ‘Pia de’ Tolomei’ che andrà in scena nel 2008.
2008 – Parte dal Palasport di Palermo, il 7 marzo, il ‘Gianna Nannini Live’ il tour che porterà la rocker senese sui palchi dei palasport di quindici città italiane tra marzo e aprile.

Official Web Site: www.giannanannini.com

2008 - 2013 © Copyright Le Nozze di Figaro | Musica Spettacoli Eventi  - All Rights Reserved.
Sede legale: LE NOZZE DI FIGARO S.r.l. | Via Del Ponte di Mezzo, 30 | 50127 Firenze | P.IVA 04220150488

 

Assomusica Mail TicketAeroporto di FirenzePubliacqua