Gogol Bordello

Giov, 08/12/2011 - 21:30
Auditorium Flog / Firenze
Ingresso: 

25 Euro + d.p.

 

Combinando elementi di punk, gypsy music e cabaret Brechtiano, i Gogol Bordello raccontano – anche attraverso lo humour e costumi surreali – la storia degli immigrati a New York. Il leader e cantante Eugene Hütz è originario dell’Ucraina, e prima di lasciare il suo Paese nel 1986 a seguito del disastro di Chernobyl s’innamora della musica gypsy. In seguito vive come rifugiato tra Polonia, Ungheria, Austria e Italia, trasferendosi infine negli Stati Uniti nel 1993; proprio a New York conosce il chitarrista Vlad Solofar e il fisarmonicista Sasha Kazatchkoff. A loro si aggiungono Eliot Fergusen alla batteria e Sergey Rjabtzev al violino. Grazie all’incontro con un direttore di teatro di Mosca, il gruppo incomincia intanto ad allestire i suoi bizzarri show, uno dei quali dedicato ai vampiri ucraini. Nel 1999 esce un primo singolo, “When the trickster comes a pokin’”, seguito dall’album di debutto, VOI-LA INTRUDER, prodotto da Jim Sclavunos (batterista dei Bad Seeds di Nick Cave). In seguito si verifica il primo cambio di formazione: Solofar e Kazatchkoff vengono sostituiti da Yuri Lemeshev, russo, e da due israeliani, il chitarrista Oren Kaplan e il sassofonista Ori Kaplan. Nella primavera del 2002 esce MULTI KONTRA CULTI VS. IRONY, seguito tre anni dopo dal’EP EAST INFECTION e dall’album GYPSY PUNKS UNDERDOG WORLD STRIKE: il disco, prodotto da Steve Albini, vende bene negli Stati Uniti mentre la band acquisisce una notevole popolarità internazionale grazie a una frenetica attività dal vivo. Dopo un ulteriore cambio di formazione – con il bassista Rea Mochiach e i percussionisti Pam Racine e Elizabeth Sun al posto di Ori Kaplan – e la pausa dovuta alla partecipazione di Hütz al film “Ogni cosa è illuminata” (al fianco di Elijah Wood), i Gogol Bordello incominciano a lavorare a un nuovo album, SUPER TARANTA!, che esce nel 2007. L’anno seguente il leader acquista ancora maggiore notorietà grazie al ruolo di protagonista che Madonna gli affida nella sua prima regìa cinematografica, “Filth and wisdom” (“Sacro e profano”, nella versione italiana). Ormai sulla bocca di tutti, i Gogol Bordello attirano l’attenzione del grande produttore Rick Rubin, che decide di produrli e di ingaggiarli presso l’etichetta American, affiliata alla major Columbia.

2008 - 2013 © Copyright Le Nozze di Figaro | Musica Spettacoli Eventi  - All Rights Reserved.
Sede legale: LE NOZZE DI FIGARO S.r.l. | Via Del Ponte di Mezzo, 30 | 50127 Firenze | P.IVA 04220150488

 

Assomusica Mail TicketAeroporto di FirenzePubliacqua